Google+ Followers

Le mie iscritte

giovedì 2 febbraio 2012

Glossibox: perchè noooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ciao ragazze, vorrei stavolta parlarvi brevemente della mia pessima esperienza con Glossybox, e del perchè nonostante continui ad essere al momento abbonata stia pensando seriamente di disdire.
Innanzitutto la scarsa qualità dei prodotti, e l'assortimento ripetitivo e poco invitante degli stessi.
Un tripudio di Acquolina, Mavala, Eucerin, tutte marche da supermercato o da farmacia, reperibili dappertutto e tutt'altro che prodotti di lusso.
Io ho ricevuto da poco la mia quarta glossybox, e come al solito ho trovato smalti, campioncini di creme che non rappresentano di certo un'innovazione, ed un rossetto Kryolan di un colore rosa confetto improponibile, pastosissimo alla stesura tanto da poter essere paragonato alle cere che le mie figlie usano per colorare, e con un odore talmente acre da farmi pensare seriamente ad un avanzo di magazzino.
Per non parlare della precedente, che mi è arrivata tra l'altro già aperta, con la solita crema Acquolina già proposta in passato in un'altra profumazione, e........meraviglia delle meraviglie.....una bustina di patch occhi della Payot, buona per un'applicazione singola, che reputo totalmente inutile, in quanto provare un prodotto una volta non può di certo essere sufficiente per apprezzarne le caratteristiche, nè tanto meno per giudicarne la qualità.
A questo si aggiunge una sorta di noncuranza da parte del servizio clienti, che ho contattato più volte per chiedere spiegazioni sul fatto che venisse promessa al momento della sottoscrizione dell'abbonamento una cura particolare per i gusti della cliente e una personalizzazione mirata del prodotto, cosa che ancora oggi, alla ennesima glossybox inviata, stento a ritrovare nella scelta dei prodotti. Il servizio clienti si è limitato a rispondere, in buona sostanza, che posso benissimo disdire il mio abbonamento se non sono soddisfatta, senza spendere una parola sulle motivazioni che li portano a non rispettare minimamente i buoni propositi e le promesse fatte all'inizio.
Per questo e per altro io non credo che valga assolutamente la pena abbonarsi: esistono farmacie online eccezionali come ad esempio la Sant'Orsola di Campogalliano in provincia di Modena, che al minimo ordine ti sommergono letteralmente di campioncini, e non quelli in bustina per intenderci, ma le vere e proprie taglie da viaggio che la glossybox propone abbonandosi.
Niente di prezioso, di innovativo, di introvabile quindi; niente per cui valga la pena spendere, almeno per me.
Aggiungo inoltre che esiste uno squilibrio notevole tra una glossybox e l'altra, visto che per fare un esempio, nella circostanza in cui a me è stato rifilato il campioncino occhi Payot in bustina, mia cognata ha ricevuto un puff illuminante della Layla, (quello che sembra una bacchetta magica per intenderci ) che, seppur non fosse nulla di eccezionale, quantomeno poteva risultare un'idea divertente e un prodotto innovativo da provare, specialmente in occasione delle festività natalizie.
Cosa dire quindi: a parer mio sono soldi spesi male, e non vi posto neppure le foto perchè lo trovo totalmente inutile, dato che i vari canali youtube e i blog ne sono pieni.
Sia ben chiaro comunque che si tratta del mio parere personale, e che chi crede che i 14 euro chiesti siano comunque una cifra accettabile in cambio di qualche prodotto da testare, può tranquillamente provare; ma non aspettatevi nulla di che.... e soprattutto, non sprecate tempo a compilare il questionario per avere una glossybox personalizzata o creata su misura per voi........tanto non lo leggerà nessuno.....
Alla prossima, un bacione!!!!!!!

1 commento:

  1. Sei proprio delusissima e lo capisco. Forse io sono meno delusa poiché i soldi per la Glossy mi arrivano da ciò che "racimolo" on line, però hai ragione, Eucerin e Aquolina non si possono vedere, per non parlare di certe tagli considerate vere e propri campioni omaggio...
    http://mylittlevanitytable.blogspot.com/2012/02/glossy-box-di-febbraio.html

    RispondiElimina